Presentazione

Benvenuti!

riscoprire un silenzioso borgo
immerso nel verde
per esprimere l’arte
per amare la conoscenza
per dare esperienza ai valori

 
Podresca, un antico borgo dalla natura rustica e fiera riprende vita in un progetto di valore umanitario, storico e paesaggistico. L’associazione culturale senza scopo di lucro, fondata il 20 marzo 2003, si è posta l’obiettivo di recuperare una parte del pittoresco borgo per adibirlo a luogo di studio e di vita culturale.
Il progetto ideato con un forte carattere innovativo, opera in base alle nuove concezioni di emancipazione sociale e di potenziamento delle risorse umane, è ispirato ai principi dello sviluppo sostenibile e della valorizzazione del territorio.
Il filo conduttore delle attività promosse è il dare esperienza ai valori umani per un miglioramento della qualità della vita sul piano personale e collettivo.
L’amore per la natura, la passione per l’arte, la ricerca di conoscenza s’incontrano per arricchire l’animo umano e per tracciare inedite direzioni di crescita.
 
Il nostro logo

Siamo felici di presentarci come un seme che germoglia: come una vita che rinasce.
Il germoglio cresce in silenzio, in modo graduale e invisibile all’occhio umano ma custodisce il potere di originare un nuovo inizio.
Un messaggio leggero e forte insieme che esprime l’animo con cui cerchiamo ulteriori conoscenze e migliori abilità.
Desideriamo che questo logo sia anche un augurio di costante rinnovamento per la nostra associazione e per ognuno di noi.

Le finalità del Centro Studi Podresca

Innovazione nelle abilità umane

Le doti personali, le abilità di relazione, l’arte di educare… rivestono un ruolo decisivo sia per il singolo che per la comunità. Sono la base di ogni altra forma di sviluppo e rappresentano anche la meta alla quale dedicare le risorse migliori. Tali abilità possono crescere? Come possono evolvere? Una finalità cardine del Centro Studi Podresca è sviluppare e rendere accessibili studi all’avanguardia che si collocano all’apice della ricerca contemporanea, per promuovere le abilità umane e conquistare una loro operatività superiore.

Il borgo

Ci impegniamo per il recupero e la valorizzazione del borgo Podresca situato nella Valle dello Judrio.
I rustici del sito sono un esempio caratteristico di architettura rurale e sono impreziositi da particolari raffinati: affreschi, volti scolpiti nella pietra, ringhiere, il fogolar, arredi d’epoca…
Con una raccolta di documenti e di testimonianze, ridiamo vita alla storia del luogo.
Il progetto di recupero del borgo è sostenuto parzialmente dai contributi della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia.

Arte e cultura

Proponiamo eventi culturali, conferenze, concerti, convegni, mostre d’arte. Esibizioni ad alto livello professionale ed espressioni a carattere amatoriale s’incontrano senza competizione in un clima sereno e accogliente.
L’arte come momento di vita, di condivisione, di riflessione…
L’accento è posto sulla gioia di esprimersi ed il piacere di accogliere ed apprezzare l’altro.

Alcuni principi operativi

La filosofia: le idee dietro alle azioni

Il Centro Studi Podresca fonda il suo operato sul riconoscimento del valore dell’individuo, della sua espressione e delle sue interazioni con gli altri. Trae la sua forza dal profondo rispetto dell’individuo e della sua libertà di scelta. L’impegno è dedicato ad una reale emancipazione della persona ed allo sviluppo delle abilità umane nella dimensione sociale; desidera contribuire al miglioramento delle relazioni interpersonali ed alla qualità della vita.
La crescita della persona rappresenta un bene inestimabile perché si pone alla base di ogni altra forma di progresso. La ricerca sull’innovazione nelle abilità umane vuole offrire strumenti concettuali ed operativi per centrare questo fine in modo esatto e completo.
Il Centro Studi Podresca si propone come un luogo d’incontro in cui porsi domande importanti, in cui cercare risposte decisive; un laboratorio per indagare le direzioni della crescita, un pensatoio in cui riflettere e maturare una coscienza di sé e degli altri degna delle grandi possibilità che l’esistenza offre.
Invita a cogliere le sfide presenti nell’emancipazione dell’essere umano: della sua coscienza, del suo pensiero, delle sue abilità, delle sue relazioni e delle sue creazioni.

Collaborazioni

Il Centro Studi Podresca collabora con enti pubblici e privati al fine di offrire un servizio sempre migliore.
Realizza progetti per la famiglia con i contributi della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia.
Propone eventi culturali con il patrocinio della Provincia di Udine, dei Comuni di Prepotto, Cividale del Friuli; con la collaborazione dell’Accademia Internazionale d’Arte Moderna di Roma e l’Unione Italiana di Fiume.
Organizza i corsi “La relazione di coppia” e “L’arte di educare” con il contributo della Comunità/Comprensorio Valle di Non e con i patrocini dei Comuni di Tuenno, Sanzeno, Revò e Sarnonico.
Il Centro Studi Podresca è socio del Club UNESCO di Udine e condivide le sue finalità.
Collabora con Vitae ONLUS, Associazione di Volontariato per la Qualità dell’Educazione nella gestione del Centro di Aggregazione Giovanile e con l’Associazione Eos di Netro (Biella) per la promozione dei corsi di studio.
L’associazione sviluppa annualmente numerose collaborazioni con scuole, associazioni ed enti che operano nel sociale.
Podresca Edizioni, pubblica la ricerca elaborata nei corsi di studio.

Una nuova tendenza: dalla città alla periferia

Negli ultimi anni sta aumentando la sensibilità nei confronti di alcune caratteristiche ambientali come la qualità dell’aria e dell’acqua, il silenzio, lo spazio aperto, il contatto con la natura. I borghi rurali vanno perciò riscoperti quali preziose risorse di quiete ed equilibrio. La nostra società ha conosciuto la migrazione verso la città, alla ricerca di lavoro ed opportunità. Potremmo ora aprire una frequentazione più intensa della periferia, quale luogo di ristoro e di relax, ma anche luogo in cui vivere esperienze che arricchiscono, partecipare a raffinati eventi culturali e, perché no, studiare ed imparare. Le nostre attività sono un invito ad apprezzare la dimensione del borgo rurale e frequentare in una chiave nuova l’ambiente collinare.

Terre di confine

Situato al confine con la Slovenia, Podresca si propone quale luogo privilegiato d’incontro e di scambio tra culture ed economie che possono arricchirsi a vicenda. Il Centro Studi Podresca sviluppa collaborazioni internazionali e desidera contribuire alla formazione dell’emergente identità europea.

Scelte eco sostenibili

Nel recupero degli edifici sono stati applicati sia i metodi tradizionali che quelli della bioediliza per salvaguardare le caratteristiche storiche del sito e per mantenerne l’equilibrato inserimento nell’ambiente naturale. Le terre di proprietà sono coltivate con i metodi dell’agricoltura biologica per evitare l’inquinamento del suolo e delle acque. Nella gestione delle attività vengono scelti prodotti biodegradabili. L’uso del potenziale tecnologico è inserito in modo non invasivo, lasciando dominare la quiete del luogo. La difesa dell’ambiente è una priorità costantemente perseguita.

Il volontariato

Le mete sino ad ora realizzate sono merito di privati ed associazioni che hanno sostenuto il progetto con donazioni e di soci che hanno offerto la loro opera di volontariato. Il Centro Studi Podresca riconosce nel volontariato uno strumento di crescita per le persone ed una risorsa preziosa per costruire il bene comune.